Apr 01

Handmade,Moonshine,Ricette

I frollini Occhio di bue di Maurizio Santin… o quasi!

Chi mi conosce sa che amo i dolci, soprattutto quelli che hanno all’interno qualcosa di croccante.
Amo soprattutto mangiare un biscotto la sera, assieme ad una tazza di tisana e il frollino per eccellenza, per me, è l’occhio di bue.
E’ qualcosa che parla di me e della mia infanzia e forse quella di molti di noi: un periodo fatto di cose rustiche, semplici, buone… vere.

Questo è un biscotto che racconta un periodo passato in campagna, a giocare tra i filari dei piselli e rubare le fragole profumate e rosse,  a sgranare fagioli con la nonna, a raccogliere le ciliegie per poi farci la marmellata.
Racconta di estati piene di farfalle e bombi, indossando stivali di gomma, prima di andare ad esplorare un ruscello; di pomeriggi passati a giocare a pallone contro ad un muro.
Un biscotto che parla di autunni coloratissimi e pentoloni di polenta al fuoco, la raccolta delle olive, il pane e la pizza della domenica cotti nel forno a legna e di inverni con i vialetti gelati, quando c’era da pompare l’acqua dalla fonte e ci volevano sempre i guanti di lana.

Un biscotto che è quasi un comfort food: profumato di buon burro, appena accennato il sapore della scorza del limone e un nulla di sale sotto ai denti.

OcchiBue

Questi sono quasi i frollini Occhio di bue di Maurizio Santin. Li ho fatti con:

  • 500 g di farina 00
  • 50 g farina di mandorle
  • 285 g di burro a temperatura ambiente
  • 140 g di zucchero a velo
  • 2 uova intere
  • un pizzico di sale
  • scorza di 1 limone
  • marmellata/cioccolato spalmabile

Ho lavorato il burro morbido con lo zucchero a velo. Ho poi aggiunto la scorza grattugiata di un limone, il pizzico di sale e per ultime le uova. Ho setacciato la farina bianca e la farina di mandorle sopra all’impasto precedentemente lavorato e ho così creato un composto morbido ed omogeneo, che ho fatto riposare in frigorifero per un’oretta.

Ho acceso il forno a 170°C.
Poi ho steso la frolla ad uno spessore di 1/2 cm e ho ritagliato dei dischi di 4 cm di diametro. Ho praticato un foro al centro in metà dei dischi.
Ho infornato i biscotti e li ho fatti dorare, all’incirca hanno cotto per 12 minuti.
Una volta raffreddati ho spalmato la marmellata sui dischi interi e ho coperto con i restanti dischi “bucati”
Immancabile una bella nuvola di zucchero a velo 🙂
IMG_4179

 

Mar 07

Eventi,Moonshine

Ricomincio da qui…

Ecco un piccolo riepilogo fotografico di questi ultimi tempi conditi da tanta voglia di ripartire e creare 🙂

Dec 08

Eventi,Moonshine

Illustration competition: win a graphic tablet!

Fingers crossed for me!! 🙂

Nov 12

Eventi

Winter-Christmas Events in London

London’s Christmas markets are great places to find beautiful and unique gifts, from jewellery and crafts, to fashion and toys. Below is my pick of the best Christmas markets in London!

Jul 29

Moonshine

Credo che questo post assomiglierà molto ad uno sfogo libero, tipico di un diario adolescenziale. Adesso ho bisogno di scrivere qualcosa, […]

Jun 24

Eventi,Handmade

Bomboniere e Partecipazioni per Nozze e Battesimi

Bomboniere, inviti, partecipazioni e piccoli doni. Tutto fatto a mano!

May 18

Handmade

A little glimpse of the sea – Piccoli scorci di mare

Un piccolo momento coastal-shabby a modo mio.
A small coastal-shabby moment, in my own way.

Apr 20

Ricette

Cheesecake mode: ON

Ecco la ricetta della mia super-collaudatissima e golosissima cheesecake, attenzione, leggete solo se siete VERI appassionati di questa torta. Crea una forte dipendenza!

Apr 01

Handmade

Time For Cooking – April calendar wallpaper

Eccomi qua, subito dopo il giorno di Pasqua… vi siete riposati? Cosa avete mangiato di buono? Per noi è stata una […]

Mar 11

Handmade,Moonshine

Una finestra per tutte le stagioni

La domenica sonnacchiosa ha favorito la nascita di un piccolo progetto per la casa, anzi, per la mia mini craft room, che aveva proprio bisogno di una ventata di aria nuova e ispirarice!

Mar 02

Eventi,Handmade

Acqua & Red

Sono giornate veloci in cui riesco appena a far partire la mia macchina da cucire e il risultato eccolo qua!

Feb 06

Handmade

It’s Time to Sew…with Love

Questa è la prima volta che cucio con il punto zig zag, quanta strada ho da fare ancora per imparare a cucire e quanti km deve macinare la mia macchina!!

Feb 05

Eventi,Moonshine

Country Living Christmas Fair -last part- home going

Finalmente con oggi si conclude il mio lungo racconto di viaggio!

Jan 25

Eventi,Handmade,Moonshine

Country Living Christmas Fair -part three- la fiera

Eccoci arrivati finalmente alla terza parte del mio racconto, quella che parla della fiera. Quattro giorni vissuti intensamente 🙂

Jan 18

Eventi,Handmade

Anno nuovo… passioni nuove: la Metalwork Jewelry

Novità 2013: primi esperimenti con una tecnica nuova (per me), anche se per ora non posso ancora parlare di esperimenti, ma di… studio e approfondimento 🙂