Aug 29

Ricette

Dalla Bretagna: le gallettes ♥

Aria settembrina, che da ieri sera è entrata dalla finestra, zitta, zitta… e con lei il profumo del mio viaggio verso la Bretagna si fa sempre più intenso.
E siccome ho voglia di pensare ad una ricetta per pranzo, ma che sia semplice e veloce…perché non pensare ad un piatto tipico dei posti che presto visiterò?!

Le specialità più rinomate della Bretagna sono le crêpes e le gallettes. Le prime sono dolci e vengono preparate con la farina bianca e le più classiche sono sicuramente le crêpes beurre-sucre, a cui poi potremo abbinare frutta, liquori o marmellate.

Ma io oggi voglio dedicarmi alle galettes! ♥

Quasi ne assaporo già l’aroma: farina di grano saraceno come ingrediente principale e poi la vostra fantasia per un gustoso ripieno salato! Quella classica completa è ripiena con un uovo al tegamino, prosciutto e formaggio , ma ognuno potrà provare ad abbinare gli ingredienti preferiti! 😉

E con cosa potremmo accompagnare il nostro piatto, se non con il sidro di mele, servito come vuole la tradizione, nelle tazze da thè?!
Per quello però, personalmente, non mi resta che aspettare il mio viaggio, perché al momento ne sono sprovvista.

Vi lascio con la ricetta per preparare la pastella delle galettes, con queste dosi ne dovrebbero uscire circa 12 dal diamentro di 20 cm.

250 g di farina di grano saraceno
2 cucchiai di farina 00
1 uovo intero leggermente sbattuto
500 ml di acqua fredda
1 tazza di latte
olio
sale

Prendete una ciotola e versatevi le farine, formate una fontana e al centro mettete l’uovo e un pizzico di sale.
Lavorate l’impasto con un cucchiaio di legno, incorporando lentamente le farine e allo stesso tempo versate a filo l’acqua fredda, ma non tutta, lasciatene 1oo ml da parte, per dopo.
Continuate a mescolare bene, magari aiutandovi con una frusta, per ottenere una pastella liscia.

Aggiungete ora l’acqua che avevate lasciato da parte e continuate a mescolare. L’impasto deve risultare fluido, ma non troppo liquido.
Coprite l’impasto con un panno e lasciatelo riposare in un luogo fresco. Questo tempo può variare da un paio d’ore a tutta la notte.
Appena prima di usarlo, mescolate muovamente ed aggiugete l’olio e il latte.

E’ il momento di passare alla cottura! Ungete una padella con un po’ di burro e mettetela sul fuoco. Quando sarà calda, versatevi un mestolo di impasto. Inclinate la padella per distribuire uniformemente il composto.

Fate cuocere per alcuni minuti, girando la galette di tanto in tanto.

Una volta cotte, possono essere subito guarnite, oppure potrete decidere di conservarle (al massimo per 24 ore) in un panno al fresco per poi riscaldarle e decorarle quando sarà il momento.

E…bon appétit ♥

 

Lascia un commento