Oct 17

Eventi,Handmade

Dopo Terrye French

In men che non si dica è arrivato il giorno del corso con Terrye French e tra una pennellata e l’altra anche il corso è passato ed io sono già a casa.
Queste occasioni sono parentesi meravigliose, momenti da condividere e ricordare.
Terrye è un’artista nel vero senso della parola, così libera, spontanea… molto istintiva! E queste caratteristiche si ritrovano nei suoi bellissimi lavori, che cambiano di volta in volta e prendono nuova vita. Il suo motto non per nulla è: “DO AS YOU WANT“! Cosa chiedere di più?!?!

Sono rimasta a bocca aperta vedendo le condizioni dei pennelli usati dalla nostra artista, forse non avevo mai visto dei pennelli ridotti così male e non avevo mai visto trattare così male un mop! Lei lo usa, non nel modo classico, per sfumare le ombreggiature, allargarle o renderle più fini… ma lo utilizza per una specie di dry-brush a secco, per dare dei colpi luce agli oggetti. Il risultato è perfetto, ma da provare assolutamente con un vecchio pennello messo male =D

Inoltre l’altra cosa che mi ha colpito, è stato il suo modo di fare le sfumature, Terrye non lavora il colore sulla palette, ma usa una specie di “tap tap”: carica il colore sul pennello e preferisce lavorarlo direttamente sull’oggetto, nel punto da sfumare, leggera, passando più volte, ma senza soffermarsi troppo in un punto. In poche parole, non ci pensa più di tanto, in maniera istintiva, crea la su magia!

Tante cose da portare a casa dunque!
Tutto condito da una splendida accoglienza, grazie alla città di Cernobbio, Como; la padrona di casa Silvia, di Ghirigori e la Cooperativa “Il Sorriso” che ci ha ospitato… e che dire degli splendidi manicaretti preparati da una corsista?! YUMMY!!!! =D

Tutto ciò ha reso la giornata perfetta!!
Ed il progetto?!?! Eccolo qua, già in aria natalizia…


Io lo adoro, con tutti i suoi difetti! 😉
E tra poco, un’ altra grandissima… Reneé Mullins!!! Sto scaldando i pennelli con un suo progettino Halloweenoso!

Lascia un commento