Jun 01

Eventi,Moonshine

Novità estive per il mondo del Country Painting

Con la bella stagione arrivano dalle nostre amate artiste americane, impegnate nelle varie convention e nei seminari, nuovissimi pattern e libri, per chi ama cimentarsi nella country painting!
E’ uscito da poco il nuovissimo “Country Season”, di Karen Wisner… e siamo al numero 9, con questo “Posey’s to pumpkins”.
Con la sua palette di colori vivaci e sbarazzini, Karen ci delizia con teiere fiorite, zucche, fantasmini e personaggi del giardino.
Davvero molto carino e presto spero di cimentarmi in un suo progetto, magari proprio tratto da questo libro!

Sembrava che Maxine Thomas non avrebbe più pubblicato un nuovo “Country Primitives” e invece eccolo qua!
Bellissimi progetti per questo libro, il numero 15 di una lunga serie di progetti memorabili.
Inoltre, ad accompagnare il libro, è uscito anche un DVD con le spiegazioni, trucchi e consigli…sarà proprio come essere a lezione con lei!

E guardate che meraviglia, Jamie Mills Price sta lavorando a dei pannelli, che ritraggono le 4 stagioni… al momento due sono pronti e sono spettacolari! Fortunato chi potrà partecipare a “Fall into Winter” Between the Vines Seminars!!!

Sono strepitosi, di una bellezza unica… hanno veramente una marcia in più!
Ha ragione Mila, (Mila Marchetti, http://www.milamarchetti.com) quando esalta le doti di questa artista.
Già, perchè nel frattempo ho conosciuto anche Mila e la sua splendida famiglia! E sono rimasta piacevolmente stupita, perchè è davvero una bravissima painter e una donna gentile e simpaticissima. E i suoi gatti sono favolosi!

Chiudo questo post, parlandovi dei corsi che andrò a seguire molto presto da Franca di Piccole Passioni (a Montepulciano).
Non vedo l’ora di conoscere Shara Reiner e Barb Jones e di cimentarmi nelle loro tecniche, per me tutte nuove.
Sento parlare di Shara e della sua tecnica No water da un bel pò e sono curiosissima, come sono curiosa di incontrare Barb, che sarà in Italia per la sua prima volta.
Lei ha creato il simpatico Snow Jobs e usa dei materiali insoliti, come la Fiber glass e il glass brick.

Dopo questo lungo post, cosa posso augurarvi, se non… buon lavoro e buon divertimento?! Ce n’è per tutti i gusti =)

Lascia un commento